Attenzione attenzione: nessuna novità!

 

La novità spaventa sempre un po' tutti noi perché senza novità ci sentiamo più sicuri. Una novità, invece, viene a turbare l'equilibrio che faticosamente abbiamo costruito giorno per giorno.

In una piccola comunità paesana poi, il pericolo si avverte con maggior paura. E' più facile dire: SI E' SEMPRE FATTO COSI' che invece E' MEGLIO COME FACCIAMO ORA!!! Questa mentalità, seppur comprensibile per certi aspetti, è la causa della nostra chiusura e, parlando del territorio, del mancato sviluppo delle nostre terre.

Non è difficile, dunque, andare in Sicilia, come è successo a me di recente per un convegno, e incontrare in un piccolo Comune di 1800 abitanti (il nome è Montagnareale e anche il loro sindaco è donna, Anna Sidoti) una vitalità e un dinamismo che, perdonatemi per la sincerità, da noi è difficile da vedere.

Dico questo anche riguardo al CATECHISMO.

Quest'anno abbiamo voluto introdurre una piccola novità pur essendo rimasto tutto invariato: i bambini della prima Comunione inizieranno il catechismo a partire dalla III anziché dalla II elementare. Con un UNICO SCOPO: quello di proporre un percorso unitario e non "spezzato" come era prima, cioè proponendo, A CHI LO VORRA', un anno di collegamento tra la Comunione e la Cresima in V elementare. Infatti, lo scorso anno, dopo la Comunione i ragazzi lasciavano la parrocchia per 2 anni per poi rivederli alla prima media. A partire dall'anno catechistico 2013/2014, invece, i ragazzi, se lo vorranno, potranno fare un percorso senza interruzioni. DUNQUE ABBIAMO PENSATO SOLO AL BENE DEI RAGAZZI. TUTTO CHIARO? LO SPERO PROPRIO.

 

Don Claudio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

Contatore accessi gratuito Copyright 2011 © Parrocchia S.Stefano di Pizzoli - Realizzazione: Leonardo Murolo - Design by Flash Templates - Privacy Policy - Terms of Use - XHTML - CSS